Qualche giorno fa mi è venuta una strana voglia: cercare di migliorare la mia tecnica di scrittura alla tastiera. Ho pensato che scrivere in maniera corretta utilizzando 10 dita e posizionare le mani sulla tastiera secondo delle precise regole, avrebbe sicuramente velocizzato i tempi di battitura. Quindi ho girato un po' in rete e dopo poco tempo ho trovato un' utile guida su questo sito che spiega l' utilizzo corretto della tastiera. La guida inizialmente spiega quale dovrebbe essere la corretta posizione delle mani e delle dita: il mignolo della mano sinistra sul tasto A, l' anulare della mano sinistra sul tasto S, il medio della mano sinistra sul tasto D e l' indice della mano sinistra sul tasto F. Il mignolo della mano destra sul tasto ò, l' anulare della mano destra sul tasto L, il medio della mano destra sul tasto K e l' indice della mano destra sul tasto J. Entrambi i pollici vanno sulla barra spaziatrice e vengono utilizzati solo per inserire degli spazi.

La figura qui sotto riassume tutte le aree di appartenenza delle singole dita.



I tasti in giallo sono utilizzati dai mignoli, i tasti in azzurro sono utilizzati dagli anulari, i tasti in verde sono utilizzati dai medi, i tasti in viola sono utilizzati dagli indici. I tasti grigi infine sono utilizzati dai pollici.
Dopo aver compreso la corretta posizione di mano e dita sulla tastiera, sul sito da cui ho tratto questa guida, si possono trovare degli utili esercizi che ci permetteranno di abituarci a questa nuova tecnica di scrittura. Ho provato a fare gran parte degli esercizi e devo dire che non sono particolarmente difficili. La cosa veramente difficile da superare è la cattiva tecnica di scrittura che ho utilizzato da anni e che potrò cambiare solo con ore di impegno. Istintivamente quando devo scrivere qualcosa sulla tastiera mi trovo a più agio utilizzando 3-4 dita e senza curarmi della posizione delle mani. Attualmente infatti sono molto più veloce quando scrivo senza seguire le suddette regole, però sono anche consapevole del fatto che la mia tecnica di scrittura è meno efficiente e più stancante per le mani e per le braccia.

Per perfezionare la propria tecnica di scrittura ci sono dei programmi specifici (riportati anche nel sito da cui ho tratto questa guida) che ci aiuteranno passo dopo passo a diventare veloci e precisi sulla tastiera. Tra questi programmi io ho provato Ktouch che si trova nei repository di Ubuntu.

Ora sono curioso di sapere quanto velocemente scrivete e soprattutto con quante dita scrivete.

12 commenti:

    On 4 ottobre 2007 13:13 carlo ha detto...

    dita per mano (indice medio anulare) +il pollice destro per lo spazio...

    On 4 ottobre 2007 13:24 Paso ha detto...

    beh allora io sono quasi ok con le posizioni. l'unica mia differenza è che nei tasti asd inizio con l'anulare e non col migonolo, il quale lo tengo pronto per il ctrl e shift. Sai a me piace risparmiare fatica e quando posso copio/incollo tutto il possibile :D

    On 4 ottobre 2007 13:57 MrPanzAllegra ha detto...

    Pollici solo per la barra spaziatrice, per riesto indice e mignolo :D
    Sembra srano ma scrivo abbastanza velocemente ^^

    vedo che state messi molto meglio di me...
    io utilizzo 3-4 dita in totale e senza posizioni corrette delle mani :(

    @ MrPanzAllegra: indice e mignolo? wow, che figata!

    On 4 ottobre 2007 14:32 Igino ha detto...

    10, sono ragioniere :)

    On 4 ottobre 2007 14:45 cigno5.5 ha detto...

    non riesco a utilizzare tutte e 10 le dita, perchè da autodidatta ho imparato a "saltellare" sulla tastiera...
    in finale, comunque, scrivo con 7 dita (solitamente escludo il migliolo sinistro e i due pollici)...

    cmq per chi volesse addestrarsi consiglio vivamente typefaster, che è anche "winezzabile"!

    On 4 ottobre 2007 17:15 no1globe ha detto...

    ahahahaha!!!! =D
    Mi sembra di ritornare in prima e seconda superiore che il mio professore ci faceva fare esercizi proprio sulla scrittura =)

    Ma non ho dato ascolto alle lezioni =P

    Scrivo con tutte le dita eccetto i pollici, ed i mignoli li tengo solo per le maiuscole ed i copia ed incolla (anche per ruotare il cubo ;) ), per il resto cmq le altre 6 dita si alternano dignitosamente =D

    indice e medio a volte anulare e pollice destro :P

    non scrivo velocissima :( e faccio anche qualche errore :P sob :°

    On 4 ottobre 2007 22:18 Jun ha detto...

    io uso tutte e 10 le dita.
    di solito, quando devo scrivere, con i polpastrelli degli indici cerco la lettera f e j, che se notate hanno una tacchetta (questa tacchetta serve proprio a cercare a tatto i tasti di partenza). da li posiziono tutte le dita come da schema di poc'anzi e poi via!
    in teoria lo shift sinistro va usato per le maiuscole della parte destra della tastiera, e viceversa, ma nn sempre seguo la regola...
    a suo tempo ho imparato usando un programma per win, tutore dattilo.
    wooosshhh!

    adesso ho capito perchè c'erano quelle tacchette sui tasti F e J... non lo sapevo!

    Che articolo, complimenti mi hai sollevato non poche perplessità sull'utilizzo della mia tastiera :D

    Devo ammettere che ho un utilizzo davvero scombinatissimo.. uso quasi prevalentemente l'indice della mano destra e indice e medio per la mano sinistra.
    In pratica soltanto 3 dita e con le mani spesso mi ritrovo fare delle parabole impressionanti e alla lunga mi fa male la mano destra ;)

    sto provando a scrivere come dici tu ma non ci riescoooo :P eheheh

    On 12 ottobre 2007 23:13 isethoriginal ha detto...

    io batto di solito con quattro dita: i due pollici medio destro e anulare sinistro...non ho mai capito perche.
    Fiche batto veloce non m'importa