Spyshop: tutti gli strumenti per diventare uno 007

Volete diventare una spia? Amate James Bond e volete essere come lui? Volete seguire vostra moglie per vedere dove va e soprattuto con chi va? Avete sempre sognato un paio di occhiali con una microspia incorporata? Oppure un cellulare spia che vi permette di ascoltare conversazioni in qualunque luogo coperto dalla rete GSM?
Allora dovete farvi un giretto in quei negozi che vendono questo tipo di oggetti: gli Spyshop. Sono più diffusi di quello che si pensa e stanno ottenendo sempre più consensi da parte della gente. Lo Spyshop mette a disposizione del cliente una serie di oggetti che probabilmente abbiamo visto solo nei film americani: microspie, keylogger, microcamere, microfotocamere, macchine della verità, localizzatori satellitari, rilevatori di cellulari e si arriva perfino a vendere software che se installato in un cellulare permette di intercettare tutti gli SMS, controllare le ultime chiamate effettuate e ricevute, tracciare il cellulare (per sapere sempre dove è localizzato), ecc...
Purtroppo il costo di questi oggetti è piuttosto elevato, ma se avete qualche centinaio (molte volte anche qualche migliaio) di euro e siete curiosi di provare oppure ne avete assolutamente la necessità, allora potete visitare il sito di questi Spyshop:

1) www.spiare.com
2) www.riservatezza.com
3) www.spyfaidate.com

Ora che siete pronti per diventare dei James Bond, che ne dite di comprarvi un bello smoking?


3 commenti:

    Peccato che:
    1. Sono illegali
    2. Costano tantissimo, anche i software che fanno cose banali e potrebbero benissimo essere open source
    Comunque tempo fa vendevano in giocheria dei giochetti così, tra cui c'era anche un amplificatore di suoni ed un visore notturno. :-)

    no, aspetta un attimo...
    1) queste sono aziende che fabbricano questi oggetti in maniera assolutamente legale! altrimenti non ci starebbero Spyshop al centro di Roma (per esempio). Nei loro siti dicono anche che gli oggetti devono essere usati solo per finalità legali.
    2) mah, ho qualche dubbio sulla banalità dei software. Sicuramente non saranno programmi evolutissimi, però permettono di fare un buon numero di cose. Se fossere Open Source, gli Spyshop potrebbero anche chiudere :)

    cmq gli Spyshop non sono negozietti qualsiasi... sicuramente non venderanno oggetti evoluti come quelli utilizzati dai militari, però per un utilizzo privato possono bastare!

    On 31 maggio 2008 14:23 Alessia ha detto...

    Certo che sono legali, è l'utilizzatore che ne rende lo strumento legale o meno. Parliamo sempre di elettronica.

    Io ho trovato articoli interessanti con prezzi competitivi quà:

    http://www.protezioneglobale.com